Letture dal romanzo "L'altro stato", di Lev M. Loewenthal, (Castelvecchi, Roma 2018)

Montag, 15. Oktober 2018, 19:30 Uhr bis 21:00 Uhr

Con l'attore Cristiano Dessì, musiche dal vivo del gruppo Oktōēchos, presentazione a cura dell'ufficio stampa Castelvecchi.

Narrato da Jona, soldato israeliano appena ucciso, e scandito da precise indicazioni musicali, il romanzo si snoda attorno a un muro che separa due Stati e molte storie. Nella parte povera e teoricamente bellicosa, tenuta fuori dai confini segnati da una chilometrica parete di cemento armato, incontriamo Ziyad, un adolescente che si esprime con l'hip hop, seguito come un'ombra dal piccolo Fuad. Dall'altra, quella all'interno dei confini della Barriera di Separazione, ricca e munita di un potente esercito, la riflessiva Hava, violinista diciassettenne che frequenta il conservatorio. Una riflessione sulla natura umana in cui l'altro stato non simboleggia soltanto l'ignoto, lo straniero, il diverso, ma anche la condizione di chi si trova in una dimensione spirituale altra.

Sebbene i luoghi menzionati siano di fantasia, l'ambientazione del romanzo ha radici concrete nel conflitto israelo-palestinese, per il quale finisce col proporre una soluzione poetica.

MitProf. Dr. Carla Rossi, Universität Zürich
Ort Universität Zürich, Zentrum, Rämistrasse 71, 8006 Zürich
Raum: KOL, KOL E-18
VeranstalterRomanisches Seminar
KontaktRenata Bernasconi (Mail)